Ammissione

Secondo l’art. 3.31 del Regolamento d’esame all'esame finale è ammesso chi:
a) è in possesso di un attestato professionale federale come Specialista nella conduzione di un team e può confermare un’esperienza professionale di almeno tre anni, di cui almeno due anni nella conduzione di un’unità organizzativa (divisione o PMI); o
b) è in possesso di un attestato professionale federale, di un diploma federale o titolo equipollente nel settore terziario e può confermare un’esperienza professionale di almeno quattro anni, di cui almeno due anni nella conduzione di un’unità organizzativa; o
c) può confermare la conclusione di un livello secondario II o equipollente come pure sei anni di esperienza professionale con responsabilità di condotta e/o del settore, di cui almeno due anni nella conduzione di un’unità organizzativa. e
d) dispone di un certificato che attesti di aver assolto i moduli necessari, rispettivamente di dichiarazioni equivalenti

IMPORTANTE: L’attività di direzione deve essere dimostrata mediante un attestato di lavoro dettagliato, rilasciato dal datore di lavoro e da lui validamente sottoscritto a norma di legge, nel quale sono menzionate concretamente l’attività, la funzione, la responsabilità e la durata. Per l’ammissione agli esami è richiesta un’attività di direzione che includa sia la responsabilità personale sia quella economico-aziendale.

*Per unità organizzativa s’intende un reparto o un’area funzionale di un’organizzazione complessiva di diritto privato o pubblico, ma anche una PMI nel suo insieme.

Valutazione preliminare della richiesta d’ammissione
Se non siete certi di adempiere effettivamente ai requisiti richiesti per l’ammissione all’esame professionale, potete richiedere una valutazione preliminare, soggetta a tassa.